Giuseppina De Rienzo

Napoletana, laureata in Lingue, Letterature e Istituzioni dell’Europa Occidentale presso l’Università  degli Studi di Napoli “L’Orientale”, ha pubblicato i romanzi: “La Pianura del Circo”, De Agostini (premio narrativa opera prima “Città di Atella”); “Passo d’Ombre”, Avagliano (selezionato al Premio Strega; premio Insula Romana); “La scirocca”, Graus (finalista premio Argentario donna); “Vico del Fico al Purgatorio“, Manni ( selezionato al Premio Strega 2008; premio Angeli del Cilento).

Ha collaborato a quotidiani e riviste scrivendo articoli, racconti, saggi. Alcuni suoi racconti sono presenti, tra l’altro, in: “Nord e Sud”; “Astolfo” di G.  Bàrberi Squarotti; “Racconti campomelani”(Caramanica); “La città delle donne” (Filema); “Il racconto napoletano” (Oèdipus).
Per la poesia ha pubblicato: “Eri tu il cavallo”, ed Amadeus, Les Poets Nouveaux (premio speciale Procida, Isola di Arturo,”I luoghi di Elsa Morante”);“Laggiù la stregònia“ (Manni). Altre sue poesie sono contenute nelle raccolte: “Maiori in poesia”, Plectica;”Quando il terremoto è dell’anima“, Sellino editore.

buy kamagra online

Appassionata di fotografia, finalista al Concorso “Case contadine. Alta definizione della campagna italiana” indetto nell’estate 2003 dal Touring Club Italiano. Ha ottenuto il premio Touring Club. Con la motivazione: “Per lo sguardo ironico e amaro sulla realtà rurale irpina a vent’anni dal terremoto”, è stata premiata a Milano il 23 aprile 2004 nel Salone Convegni del TCI, per una serie di immagini, tutte sul tema del dopoterremoto in Irpinia. Per Intra Moenia ha pubblicato “Il mare in faccia”, galleria di ritratti procidani.

Attualmente collabora al “Corriere della Sera – Corriere del Mezzogiorno“.

Scarica l’intervista all’autrice

Visione d’autore: Ecco la mia Procida segreta (Marco Perillo, Corriere del Mezzogiorno 9/05/2011